Entrano in casa e rubano vestiti, arrestati due giovani

Continua  da parte dei carabinieri del comando provinciale di Ascoli  l’attività di intensi controlli su tutto il territorio al fine di assicurare la migliore cornice di sicurezza alle numerose manifestazioni e alla massiccia presenza di persone nelle località turistiche e balneari. Particolare impulso è stato dato anche al controllo veicolare sulle arterie stradali più importanti, con l’ausilio della Stazione Mobile Carabinieri che verrà utilizzata sia a supporto dell’attività di prevenzione che per ricevere la cittadinanza nei luoghi più frequentati di Ascoli Piceno, San Benedetto del Tronto e Fermo. Durante i numerosi controlli, è stata portata a termine un’importante operazioni di servizio. Ad Acquasanta Terme, i militari della locale Stazione, comandata dal Luogotenente Ferdinando Filippelli, sono intervenuti prontamente presso l’abitazione di un cittadino del posto, dove hanno bloccato e controllato due romani di 28 e 23 anni, di cui uno già conosciuto alle forze dell’ordine, i quali stavano cercando di allontanarsi frettolosamente dopo aver compiuto il furto forzando la porta d’ingresso dell’abitazione. I due, perquisiti e trovati in possesso della refurtiva consistita in capi d’abbigliamento riconosciuti dal proprietario di casa, dopo la completa identificazione, sono stati dichiarati in arresto per furto in abitazione in concorso e tradotti al carcere di Marino del Tronto a disposizione dell’ autorità giudiziaria.

Written by

Vice direttore della Gazzetta di Ascoli - Giornalista

No comments

LEAVE A COMMENT