Maltempo, sottopassi allagati e alberi caduti sulle strade

Sono stati una ottantina, solo nelle ultime ore, gli interventi dei vigili del fuoco di Ascoli impegnati a far fronte all’emergenza maltempo. Il vento forte e i violenti nubifragi che da oltre ventiquattr’ore stanno flagellando il Piceno e in particolar modo la Riviera. Numerosi gli interventi che si sono resi necessari per liberare la sede stradale dagli alberi e dai rami spezzati che hanno invaso la carreggiata fortunatamente senza eccessive conseguenze per l’incolumità degli automobilisti e dei passanti.  Ad Ascoli, la tanta acqua caduta, ha allagato, come spesso succede in questi casi, alcuni sottopassi creando disagi alla circolazione stradale nelle vie cittadine. I tombini non sono riusciti a ricevere l’acqua con la conseguenza che parecchie strade del centro storico si sono trasformate in veri e propri corsi d’acqua. Il vento ha invece divelto le guaine dei tetti, fatto volare tegole, spazzato via persiane e infranto i vetri di alcune finestre. Encomiabile il lavoro profuso dai vigili del fuoco che sono stati impegnati per tutta la giornata di ieri con nove squadre operative sul territorio. A questi, poi, si è aggiunto la gran mole di lavoro di lavoro svolta dalla centrale operativa del 115 che dai ieri pomeriggio ha raccolto innumerevoli richieste di intervento da parte dei cittadini ed provveduto a smistarle alle squadre che hanno svolto le operazioni di soccorso.

Written by

Vice direttore della Gazzetta di Ascoli - Giornalista

No comments

LEAVE A COMMENT