Ecco tutte le deleghe, dalle principali alle minori, assegnate ai nuovi assessori

Ecco il prospetto completo delle deleghe, anche minori, assegnate dal sindaco Fioravanti agli assessori appena nominati.  Il primo cittadino ha deciso per ora di tenere per sé, oltre all’annunciata delega dello sviluppo industriale, anche polizia municipale, personale, organizzazione e innovazione, politiche comunitarie, ambiente e ricostruzione.  Per il vice sindaco Giovanni Silvestri, urbanistica, Piano regolatore generale e varianti, edilizia privata, edilizia residenziale pubblica, Sportello unico delle imprese, edilizia sportiva, Piano e gestione arredo urbano, pianificazione della mobilità e della sosta. A Monica Acciarri, turismo, pubblica istruzione, agricoltura, scuole, smart city e mense scolastiche. A Massimiliano Brugni, servizi sociali, politiche abitative, politiche familiari, prima infanzia, emergenza casa, immigrazione, disabilità e relativi trasporti, farmacie, rapporti con associazioni di volontariato, protezione civile e sicurezza urbana. A Marco Cardinelli, lavori pubblici, manutenzione strade, segnaletica, pubblica illuminazione, calore. A Dario Corradetti bilancio, analisi economica delle società partecipate, finanza e tributi, controllo di gestione, contenzioso, patrimonio, gare e contratti, economato. A Donatella Ferretti, cultura, musei, teatri, biblioteche, servizi demografici, toponomastica, Università, Spontini. A Stallone, commercio e artigianato, sport, impiantistica sportiva e rapporti con l’associazionismo sportivo, gioventù, rilancio del centro storico, Urp e Ced. A Monia Vallesi programmazione e organizzazione di eventi e manifestazioni, fiere e mercati . Infine, a Maria Luisa Volponi, qualità della vita, Ascoli Green, pari opportunità e gemellaggi.

Share Post
No comments

LEAVE A COMMENT