Intenso piano di verifiche e controlli dei Carabinieri

Nel fine settimana appena trascorso in Ascoli Piceno, i Carabinieri della Compagnia hanno messo in atto un servizio straordinario di controllo del territorio in orario serale e notturno dopo i recenti episodi di furti ai danni di bancomat,  impegnando 10 pattuglie che hanno consentito anche di monitorare gli avventori dei principali centri di aggregazione quali i centri commerciali e le zone industriali, nonché monitorare le maggiori vie di comunicazioni tra l’entroterra e la riviera, al fine di scongiurare episodi di eccesso di velocità sotto l’effetto dell’alcool. Nello specifico è stata sottoposta a particolari controlli la zona di Tofare e dell’Annunziata, luoghi ove in passato si sono registrati fenomeni di piccolo spaccio in favore di minorenni o adolescenti alla ricerca di facile divertimento. Durante il servizio i militari hanno notato i movimenti sospetti di quattro giovani del posto che sono stati controllati e trovati in possesso di alcune dosi di droga sia leggera che pesante, sequestrata, per cui saranno segnalati alla Prefettura come assuntori.  Circa 150 le  persone identificate e 100 le autovetture controllate con  l’elevazione di  contravvenzioni per svariati motivi tra cui la guida con patente e revisione scaduta e  l’uso del cellulare. La costante e diuturna azione dei Carabinieri su tutto il territorio provinciale continuerà con mirati controlli soprattutto nei luoghi di maggiore afflusso, con intento preventivo soprattutto per scongiurare i reati contro il patrimonio e il traffico di stupefacenti, sempre pronti ad intervenire in caso di necessità dei cittadini.

Share Post
No comments

LEAVE A COMMENT