Minaccia il cassiere con un taglierino e mette a segno la rapina

Una rapina è stata messa a segno intorno alle 13,10 nella filiale della Banca Popolare di Bari a Pagliare. Due malviventi con il volto travisato sono entrati all’interno dell’istituto di credito e, uno di loro, con in mano un taglierino ha minacciato il cassiere facendosi consegnare tutto il contante. A quel punto i due sono usciti e hanno fatto perdere le loro tracce. Tutto si è svolto in pochi minuti, pochi minuti prima che la filiale chiudesse al pubblico ed in un orario in cui quella zona è poco frequentata. Subito dopo aver messo a segno il colpo i malviventi si sono allontanati lungo la circonvallazione della frazione di Spinetoli da dove è agevole raggiungere il raccordo autostradale. Secondo una prima stima, il bottino ammonterebbe  a poche migliaia di euro. Sul posto, appena lanciato l’allarme sono arrivati i carabinieri della stazione di Monsampolo insieme con i colleghi di San Benedetto e quello del nucleo investigativo che stanno ora indagando sull’accaduto. Dalle testimonianze raccolte, a compiere il colpo sarebbero stati degli italiani con uno spiccato accento del Sud. Gli investigatori  hanno acquisito i filmati registrati dalle telecamere dell’impianto di videosorveglianza e ora stanno passando al setaccio i fortogrammi anche per accertare l’eventuale presenza di un complice all’esterno della filiale. Inoltre, i carabinieri del nucleo investigativo si sono subito messi alla ricerca di qualche traccia e di eventuali impronte lasciate dai  rapinatori.

Share Post
Written by

Vice direttore della Gazzetta di Ascoli - Giornalista

No comments

LEAVE A COMMENT