La Regione assume 13 persone per gli sportelli informativi turistici. Domande entro il 17 maggio

La Regione Marche ha diramato un avviso per la selezione pubblica per titoli e prova orale per l’assunzione a tempo determinato di 13 dipendenti a tempo determinato con funzioni di assistenti per la comunicazione e l’informazione per il potenziamento dei Centri di informazione e accoglienza turistica (Iat).Un avviso che vede la scadenza per la presentazione delle domande – secondo quanto confermato dal consigliere comunale Francesco Ameli – entro il prossimo 17 maggio. Il finanziamento complessivo per le assunzioni per il periodo estivo è di complessivi 113.352,16 euro.

A motivare il provvedimento della Regione, il fatto che “la media attuale di 2 addetti per ciascun Centro Iatnon consente di garantire servizi adeguati allo standard minimo di erogazione dei medesimi durante il periodo estivo di maggiore intensità della stagione turistica; ciò in quanto i picchi dei flussi di
utenza turistica legata alla stagionalità anche in rapporto alle diverse tipologie di turismo che tipicizzano i siti sede dei Centri, non possono essere affrontati con la dotazione corrente” .

Per la partecipazione alla procedura è richiesto il possesso di un diploma di istruzione di secondo grado e conoscenza approfondita di almeno due lingue straniere, di cui una è obbligatoriamente l’inglese e l’altra a scelta del candidato tra francese, tedesco e spagnolo. Le materie oggetto delle prove di esame sono state definite d’intesa con il dirigente del Servizio Sviluppo e Valorizzazione delle Marche, tenuto conto anche dei risultati attesi e delle conoscenze caratterizzanti il profilo professionale messo a selezione. In considerazione dell’imminente inizio della stagione turistica 2019, l’attivazione della procedura è stata considerata di particolare urgenza. Complessivamente si assumeranno a tempo determinato 13 persone da impiegare tra i 14 centri Iat e 1 sportello informativo distribuiti in tutte le province, con presenza anche ad Ascoli e San Benedetto.

 

Share Post
No comments

LEAVE A COMMENT