Fermate bus, le piazzole spariranno. Si utilizzerà una nuova segnaletica per tutelare gli utenti

Non più le tradizionali piazzole in presenza di ogni fermata, ma – per questioni di spazi disponibili e viabilità – tutte le aree di attesa dell’autobus di linea verranno ridisegnate e concepite in maniera diversa. Non più lo spazio per la sosta del bus, ma una segnaletica per proteggere i pedoni nel passaggio dal marciapiede all’autobus. Autobus che, quindi, si fermerà sulla carreggiata per il tempo di salita dei passeggeri. E’ questa la strada che l’Arengo ha deciso di intraprendere d’ora in avanti. Al fine di ovviare ai problemi legati alle carenze di spazi adeguati per le piazzole dei bus in moltissime zone della città. Arriva, dunque, una risposta indiretta a quei residenti e operatori commerciali su via Mari, a Porta Maggiore, che ormai da circa due anni si ritrovano con due fermate del bus (una su ogni lato della carreggiata) senza alcuno spazio per la sosta del pullman. Spazio che (a differenza di altre zone), nel frattempo, è stato cancellato per lasciare posto alla sosta libera di auto. Una protesta nata proprio per le difficoltà degli utenti, spesso anziani, di dover passare tra le auto in sosta e fermarsi sulla carreggiata stradale per poter salire sull’autobus. Il problema – come confermano dall’ufficio segnaletica comunale – è dettato dall’ingombro dell’autobus in sosta e dalla necessità di reperire uno spazio di fermata di 22 metri oltre ad adeguata zebratura di ingresso e di uscita. In ogni caso, in via Mari come in tutte le altre fermate, ovvero la maggior parte, dove non c’è la possibilità di prevedere una piazzola di dimensioni adeguate, tipo quella di viale De Gasperi, sarà disegnata una segnaletica speciale per proteggere e garantire il passaggio del pedone dal marciapiede fino alla salita sul bus. Con rimozione forzata delle eventuali auto che sostassero su quella segnaletica. E’ quello che ormai si starebbe facendo in tutta Italia. Nelle nuove fermate che si dovessero realizzare si dovrebbe creare una piccola estensione in avanti del marciapiede, tipo isola-salvagente, mentre per le fermate già esistenti si utilizzerà la nuova segnaletica a terra.

No comments

LEAVE A COMMENT