Due ditte boschive denunciate dai carabinieri per aver “deturpato il paesaggio”

I carabinieri forestali di Comunanza hanno denunciato i due titolari di ditte boschive di Ascoli  per aver eseguito il taglio irregolare di un bosco di alto fusto misto di latifoglie della superficie di circa 7.000 mq, accusandoli di aver provocato un deturpamento paesaggistico e l’alterazione dell’ecosistema bosco. I reati contestati ai due prevedono pene fino a due anni di arresto per aver tagliato a raso un bosco di alto fusto, in violazione a tutte le normative di settore. Sono state inoltre contestate sanzioni amministrative per un importo complessivo di circa 10 mila euro.

No comments

LEAVE A COMMENT