Scuola, accordo Provincia-Comune per la nuova sede del Trebbiani e sistemare San Domenico

Accordo raggiunto, tra Provincia e Arengo, per la realizzazione della nuova sede dell’istituto Trebbiani a Pennile di sotto e per risistemare e mettere in sicurezza il plesso di San Domenico. Tutto questo con l’ente provinciale che utilizzerà i fondi post terremoto previsti, pari a 6,8 milioni di euro, per la realizzazione della nuova sede dell’istituto superiore (che prima del terremoto era ospitato proprio nel plesso San Domenico) utilizzando la propria area già disponibile nella zona di Pennile di sotto, poi una volta completata, la nuova scuola passerà di proprietà all’Arengo, in quanto proprietario dell’edificio di San Domenico, dichiarato inagibile per il sisma e quindi beneficiario dei finanziamenti previsti per risistemare o trasferire la scuola danneggiata. Subito dopo, l’Arengo cederà a tempo indeterminato, a titolo gratuito, il diritto d’uso dell’immobile con destinazione scolastica. In caso di cambio di destinazione, l’immobile tornerà nelle mani del Comune. Di contro, la Provincia procederà a realizzare, per un importo di 200.000 euro, garantirà la sistemazione del complesso di San Domenico, in largo Giardino dell’infanzia, riportandolo allo stato prima del terremoto. Così come garantirà i necessari lavori di messa in sicurezza per evitare l’accesso di vandali che possano provocare ulteriori danni all’interno del plesso.

 

Share Post
No comments

LEAVE A COMMENT