Ginecologa ascolana trovata morta in casa

Una giovane ginecologa ascolana è stata trovata senza ita a Roma. La morte di Valentina Marcone, 45 anni, è avvolta dalla massima riservatezza da parte dei suoi colleghi di lavoro e da chi la conosceva e anche sulle cause della morte nulla trapela. La giovane medico che da qualche anno si era trasferita nella Capitale dove si era formata e affermata come ginecologa, è stata trovata senza vita nella sua abitazione. Al momento non si esclude nessuna ipotesi e tra le più accreditate c’è quella che Valentina Marcone possa essere stata colta da un improvviso malore che non le avrebbe lasciato scampo.   La sua famiglia è molto conosciuta in città e la notizia della sua prematura scomparsa ha destato profondo sconcerto in quanti la conoscevano e l’apprezzavano. Valentina, figlia unica di Giancarlo Marcone, ex dirigente dell’ufficio tecnico del Comune di Ascoli, dopo la morte dei suoi genitori si era traferita a Roma dove svolgeva la sua attività professionale in un importante studio medico e di tanto in tanto tornava ad Ascoli i parenti e gli amici. Nelle prossime ore la salma verrà restituita ai suoi familiari che potranno decidere se farla rientrare ad Ascoli e disporre le esequie.

 

Share Post
Written by

Vice direttore della Gazzetta di Ascoli - Giornalista

No comments

LEAVE A COMMENT