Partito in silenzio il rinnovo degli oltre 5400 permessi. Termine ultimo il 28 febbraio

Seppure in silenzio e senza comunicazioni ufficiali, la fase di rinnovo dei permessi per residenti e autorizzati in centro storico è iniziata da un paio di giorni. Con gli addetti della Saba che hanno già provveduto a rinnovare i tagliandi per traffico e sosta a quegli utenti che si sono già presentati agli sportelli, per evitare il caos e le file che, si prevede, possano arrivare nei prossimi giorni. Rinnovo che sarà possibile recandosi agli uffici di Porta Torricella in orario mattutino, fino alle 12,30, tutti i giorni dal lunedì al sabato entro il prossimo 28 febbraio.  Confermate in linea con quelle dello scorso anno tutte le tariffe per ogni tipologia di autorizzazione.

 

Nessun ritocco, alle tariffe dei permessi per sosta e traffico, nel 2019.  Restano a 25 euro annuali, come già negli ultimi tre anni, i permessi per residenti e dimoranti, così come i permessi per residenti e dimoranti di 9 mesi restano a 18,50 euro, per 6 mesi a 12,50 e per 3 mesi a 6,50 euro. Confermati a 25 euro quelli per i medici. Mentre viene confermata la riduzione avvenuta lo scorso anno da 248,50 a 125 euro tutte le altre autorizzazioni annuali incluso il trasporto merci con l’unica eccezione del trasporto merci nella zona Poste centro che resta di 250 euro. Anche per il trasporto merci ci sono premessi da 3, 6 e 9 mesi. Sono ottenibili anche permessi temporanei di vario genere.  Anche quest’anno viene confermata la possibilità di abbinare, però, una sola targa ad ogni permesso. E quindi per più auto occorrerà chiedere più permessi.

 

Se anche per il 2019 si rispetteranno i numeri degli ultimi anni, dovrebbero essere complessivamente circa 5.400 i permessi concessi o rinnovati. Proprio stando ai dati forniti dalla Saba, infatti, il dato relativo al 2018 indica un totale di 5.430 permessi, di cui 3.640 per i residenti nelle zone a traffico limitato 1,2 e 3, cui si aggiungono 1.100 autorizzazioni per la Ztl 4, ovvero per la zona di Campo Parignano. Altri 445 permessi riguardano gli accessi concessi nell’area pedonale, mentre 245 risultano quelli relativi al trasporto merci (Tm-sp). Andando indietro nel tempo, i permessi concessi nel 2014 erano stati 5.332, mentre risultavano 5.236 nel 2015, 5.257 nel 2016 e 5.548 nel 2017.

Share Post
No comments

LEAVE A COMMENT