Adesivi sulle lapidi al cimitero per informare sulle concessioni scadute

A fianco ai fiori e alla foto del defunto, nel cimitero ascolano, ora appariranno – in alcuni casi – anche dei talloncini adesivi per avvisi agli utenti. Una novità assoluta, quella definita dagli uffici comunali, che prevede, per l’appunto, l’utilizzo su alcune lapidi di appositi adesivi per informare i congiunti del defunto riguardo l’avvenuta scadenza del rapporto di concessione del loculo. Un avviso che arriva in maniera insolita e che, sicuramente, stride un po’ riguardo all’utilizzo di tale sistema all’interno di un luogo di dolore, di preghiera e di rispetto. In pratica, come conferma anche il sito internet dell’Arengo, con questa modalità si intende informare la cittadinanza apponendo «in corrispondenza di alcune lapidi dei talloncini per segnalare la scadenza del rapporto di concessione del loculo assegnato per la tumulazione di un congiunto». «Si invitano i cittadini interessati – si legge ancora sul sito del Comune di Ascoli, a rivolgersi immediatamente ai Servizi cimiteriali negli uffici di via Giusti, 3. Gli uffici saranno aperti al pubblico lunedì, mercoledì e venerdì dalle ore 9 alle ore 12, martedì dalle ore 15 alle ore 17 e giovedì dalle ore 8.30 alle ore 12 e dalle ore 15 alle ore 17».

Dunque, tutti coloro che hanno visto scadere il rapporto concessorio del loculo di un caro estinto e che si recheranno al cimitero comunale potrebbero ritrovarsi di fronte a questo adesivo, attaccato sulla lapide del loculo in questione, nel quale si leggerà innanzitutto, con carattere in evidenza, che si tratta di una “comunicazione urgente”. Più in basso potranno leggere in bella mostra: “Concessione scaduta” e sotto troveranno gli orari di apertura degli uffici ed un numero di telefono per mettersi immediatamente in contatto con i servizi cimiteriali comunali. Una maniera per arrivare direttamente all’utente senza ricorrere a lettere spedite a casa, evitando quindi problemi logistici soprattutto per risalire a parenti o congiunti di un defunto ormai diversi anni fa, ma sicuramente tutt’altro che elegante considerando che il rischio è di vedere questo adesivo con la scritta “comunicazione urgente” spuntare d’improvviso su diversi loculi del cimitero ascolano.

Share Post
No comments

LEAVE A COMMENT