La Saba risponde alla commissione: “Per l’equilibrio della convenzione mancano 8,5 milioni”

La Saba risponde alla richiesta della commissione comunale gestione diretta, inviata a suo tempo dal presidente Simone Matteucci con l’ausilio del consulente, l’avvocato Giuseppe Falciani, e dichiara di avere ad oggi uno squilibrio del piano economico-finanziario, per a gestione della sosta in città, pari a 8 milioni 567mila euro. Una cifra consistente che, secondo i conteggi inoltrati ora dalla Saba al presidente Matteucci, mancherebbe all’azienda rispetto a quanto previsto dal Piano economico finanziario della convenzione. Quindi, per una ipotesi di riacquisto, il Comune dovrebbe pagare, oltre alla cifra prevista dalla convenzione stessa ad oggi, che sarebbe intorno ai 6 milioni di euro, dovrebbe comunque compensare – o contestare aprendo una vertenza legale – anche questa somma quantificata in circa 8,5 milioni di euro.

Share Post
No comments

LEAVE A COMMENT