Allerta neve, ecco quanti mezzi per pulire le strade picene si utilizzeranno zona per zona

Già per tempo la Provincia ha predisposto l’affidamento del servizio di sgombero della neve sulle strade picene per tutto il periodo invernale. E lo ha fatto definendo, in base ad un apposito piano, il numero di mezzi da utilizzare in ciascuna zona. Per la precisione, il territorio provinciale è stato definito in 4 zone.  Complessivamente, in caso di emergenza neve, si potranno utilizzare fino a 69 mezzi.

In caso di necessità, escludendo l’integrazione dei mezzi da impiegare con le pale gommate, nella prima zona si prevede l’utilizzo di 2 mezzi a Paggese, 2 mezzi a Pozza, 2 a San Gregorio, 2 a Tallacano, 2 a Forca Canapine, 1 ad Arquata e 1 a Forca di Presta, 1 a Pescara del Tronto e 1 a Colle, 2 a Gerosa, 2 a Balzo di Montegallo, 2 a Bisignano, 2 a Croce di Casale, 3 a Montemonaco, 1 al valico sulla Picena (237 bis), 2 a Comunanza.  Per un totale di 27 mezzi.

Nella seconda zona si prevede di utilizzare i seguenti mezzi per lo sgombero della neve: 1 a Palmiano, 2 a Roccafluvione, 1 a Venarotta, 1 a Cerreto, 1 a Rotella, 1 a Moregnano, 1 ad Ascoli, 1 tra Ascoli e Castel di Lama, 3 tra Ripaberarda, Appignano, Folignano e Maltignano, 2 a San Marco. Per un totale di 14 mezzi.

Nella terza zona: 1 mezzo a Castignano, 1 tra Castignano e Offida, 2 a Cossignano, 1 a San Savino, 2 a Ripatransone, 2 a Offida, 1 a Castorano, 2 tra Monsampolo e Monteprandone, 1 a San Benedetto e 1 sulla sopraelevata di San Benedetto. Per un totale di 14 mezzi.

Nella quarta zona:  2 mezzi a Castel di Croce, 2 a Force, 2 a Montalto Marche, 1 Croce Rossa, 2 a Porchia, 2 a Montefiore, 1 a Carassai, 2 in Valmenocchia. Per un totale di 14 mezzi.

No comments

LEAVE A COMMENT