Vivibilità, Ascoli scende al 27 esimo posto ma è prima nelle Marche

Quadro generale in chiaroscuro per le Marche nella classifica sulla qualità della vita delle province italiane del Sole 24 ore, giunta alla 29/a edizione. Le cinque province marchigiane sono nella prima metà della classifica: Ascoli Piceno, 27/a in Italia e prima nella regione, Ancona 31/a, Macerata 32/a, Pesaro Urbino 42/a, Fermo 50/a. Ma solo Ancona e Fermo guadagnano posizioni rispetto al 2017: +6 tutte e due, le altre scivolano in giù: Ascoli Piceno -12, Macerata -1, Pesaro Urbino -8. Ascoli è al secondo posto nel settore affari e lavoro, sia pure in discesa, e insieme a Macerata e Fermo è tra le top ten per numero di imprese registrate, e quarta per start up innovative. Ancona vanta il minor gap in Italia nelle retribuzioni nette di uomini e donne. Le cinque province marchigiane si piazzano tutte bene nel settore cultura e tempo libero con Ascoli Piceno quarta, Macerata nona, Fermo 18/a, Ancona 20/a, Pesaro Urbino 27 settesima, tutte in crescita

Share Post
No comments

LEAVE A COMMENT