VENEZIA (4-3-3): Vicario; Zampano, Andelkovic, Domizzi, Bruscagin; Bentivoglio, Schiavone, Pinato (30′ st Litteri); Marsura (21′ st Citro), Vrioni (41′ st Segre), Di Mariano. A disp.: Lezzerini, Coppolaro, Fabiano, St Clair, Zennaro, Geijo, Cernuto, Garofalo, Migliorelli. All.: Zenga

ASCOLI (4-3-1-2): Lanni; Kupisz, Brosco, Valentini, D’Elia; Addae (39′ st Beretta), Troiano, Frattesi; Cavion; Ngombo (14′ st Rosseti), Ardemagni. A disp.: Bacci, Perucchini, Scevola, De Santis, Carpani, Padella, Quaranta, Casarini, Parlati, Vignati. All.: Vivarini
ARBITRO: Di Martino di Teramo
RETI: 38′ st Citro (V)

NOTE: Ammoniti Ngombo (A), Zampano (V), Rosseti (A), Bentivoglio (V), Addae (A), Domizzi (V). Espulso al 28′ st Rosseti (A) per somma di ammonizioni. Rec. 2′ pt, 6′ st.

Venezia – Battuta d’arresto dell’Ascoli al Penzo di Venezia, con la formazione di casa che si è imposta 1-0 sui bianconeri in virtù del gol di Citro al 38′ del secondo tempo con l’ Ascoli in 10 dal 28′ della ripresa per l’espulsione di Rosseti per somma di ammonizioni.

Share Post
No comments

LEAVE A COMMENT