Startup Weekend, la vittoria delle idee decretata dai numeri. Cinquantasei i progetti partecipanti

Portata a termine con successo la IV edizione dell’evento che riunisce ad Ascoli Piceno chi vuole fare nuova impresa. Startup Weekend Ascoli Piceno è un evento promosso da Confindustria Centro Adriatico Gruppo Giovani, Fondazione Ottavio Sgariglia Dalmonte e ISTAO Business School, giunto oramai alla sua quarta edizione. Ha lo scopo di aiutare imprenditori in erba attraverso un percorso accelerato di formazione imprenditoriale di 54 ore, dal venerdì sera alla domenica pomeriggio. Per la quarta edizione, allo startup weekend si è connesso il progetto “R3-Monticelli del futuro” con il quale il Comune ha affidato all’Istao il compito di sostenere l’occupazione e promuovere la cultura imprenditoriale nel quartiere ascolano. Altra particolarità per questa edizione il collegamento con il mondo del Terzo Settore attraverso la partecipazione di idee specifiche per questo target a cui è stata dedicata una menzione speciale.
Qualche numero: 1 spazio inedito come la centralissima Bottega del Terzo Settore di Corso Trento e Trieste, 56 gli iscritti quest’anno, arrivati da tutte le Marche e anche da altre regioni; 14 le idee presentate venerdì sera in appena 60 secondi; 7 quelle che hanno passato il turno, votate dagli stessi 56 partecipanti attraverso un sistema di autovalutazione avvenuto la sera stessa; 10 i mentori a disposizione dei 7 team formati attorno alle 7 idee, che hanno dato supporto sabato e domenica su temi quali come aprire un’azienda, come individuare il proprio segmento di mercato, quale tecnologia scegliere per lanciare un e-commerce o un’app, come presentare efficacemente il proprio progetto d’impresa e tanti altri.
Infine, 11 gli imprenditori e manager di successo del territorio che hanno dedicato la loro domenica pomeriggio ad ascoltare le presentazioni dei 7 progetti d’impresa e soprattutto a votare i migliori. All’evento conclusivo hanno preso parte il Sindaco di Ascoli Piceno, Guido Castelli, il Senatore Giorgio Fede, gli Onorevoli Rachele Silvestri e Roberto Cataldi.
Per i più curiosi, il verdetto è stato il seguente: – Primo posto: MyBikeChain (Creare un registro unico su blockchain per la proprietà della bicicletta);
– Secondo posto: Cosa metto (Un’applicazione che registra il guardaroba personale suggerendo outfit); Terzo posto:  Vivanda (Service to facilitate gastronimic experiences for users with allergies); Menzione speciale A: TeQuiero (servizio web per ritrovare i tuoi cari); Menzione speciale B: Civitas GO (Mixed Reality e gamification per la valorizzazione del territorio).
Startup Weekend Ascoli Piceno si conferma appuntamento di riferimento per chi ha non solo un’idea ma anche il coraggio di farne un progetto d’impresa.

Share Post
Written by
No comments

LEAVE A COMMENT