Piano dei mercati, deciderà il successore di Castelli. Per Natale bancarelle in piazza del Popolo

Sarà la nuova Amministrazione comunale che si insedierà dopo le prossime elezioni a dover decidere sul nuovo Piano dei mercati ambulanti in città. E, quindi, a definire la nuova e definitiva mappa delle bancarelle per il futuro. La conferma arriva dall’ordinanza sindacale appena diramata che conferma di «prorogare il differimento per la ricollocazione del mercato ambulante transitoriamente trasferito in piazza Arringo al 30 giugno 2019. Ovvero, dopo la prossima tornata elettorale. Di fatto, sarà il nuovo sindaco che arriverà a Palazzo Arengo, appena eletto, a doversi pronunciare sulla ricollocazione delle bancarelle e sulla scelta di una eventuale sede alternativa a quella di piazza Arringo. Nel frattempo, dopo un’apposita conferenza dei servizi, la stessa ordinanza sindacale definisce date e location – tra piazza del Popolo e via Kennedy – per i prossimi appuntamenti col mercato settimanale per tutto il periodo delle festività natalizie.

 

Dopo diverse ipotesi messe in campo, tra le quali ad esempio il ritorno in piazza della Viola – laddove le bancarelle si trovavano originariamente – o la soluzione del mercato diffuso lungo diverse vie del centro, come ad esempio via del Trivio e zone limitrofe, alla fine l’Amministrazione comunale ha deciso di demandare a chi arriverà all’Arengo nella prossima legislatura ogni decisione in merito. Una patata bollente – alla luce delle reiterate proteste e richieste degli ambulanti per restare in piazza Arringo – che finirà nelle mani del nuovo sindaco, considerando che ogni scelta, come detto,  è stata prorogata dall’ordinanza appena emessa al prossimo 30 giugno 2019. Da tale data, infatti, si dovrà indicare la soluzione definitiva salvo ricorrere ad una ulteriore proroga in attesa di avere tutti gli elementi per decidere. «Una scelta non facile – si legge nell’ordinanza – anche alla luce delle molteplici e contingenti problematiche connesse alla gestione del traffico veicolare e pedonale, alle modifiche al sistema della viabilità conseguenti alla messa in sicurezza di immobili per danni sismici».

 

Per risolvere la situazione del mercato di piazza Arringo nel periodo natalizio, vista la concomitanza di diversi eventi, l’ordinanza sindacale ha individuato location e date per una soluzione temporanea. Nello specifico, le bancarelle di piazza Arringo saranno spostate in piazza del Popolo nelle giornate del 28 novembre, 1,5,19, 22 e 29 dicembre, 9 e 12 gennaio. Gli ambulanti si sposteranno, invece, in via Kennedy, dove si svolge l’altro mercato ambulante, nelle giornate del 15 dicembre, 2 gennaio e 9 gennaio. Per gran parte del periodo natalizio, quindi, tutte le bancarelle andranno ad occupare piazza del Popolo andando, di fatto, a garantire una sorta di mercatino “natalizio” quasi continuo. Dividendo in due, come già accaduto, la città, riguardo la presenza delle bancarelle nella piazza principale.

Share Post
No comments

LEAVE A COMMENT