L’Arengo stanzia altri soldi per le strade e per la videosorveglianza in altre zone

Manovra novembrina di bilancio dell’Arengo per avviare alcuni interventi tra cui l’ampliamento della videosorveglianza ad altre zone, tra cui Monticelli, la manutenzione di edifici, scuole e impianti sportivi, ma soprattutto l’estensione ad altre zone degli interventi per la sistemazione della strade comunali. L’Arengo mette mano alla manovrina di novembre e ritocca il bilancio reimmettendo circa 1,3 milioni di euro del “tesoretto” 2017 da affiancare con qualche ritocco alle previsioni di entrata. A ridosso della fine dell’anno e in prospettiva anche degli ultimi mesi di legislatura, è arrivato il sì della giunta a variazioni di bilancio mirate su alcuni interventi specifici. Con il lasciapassare dell’esecutivo,  quindi, si sbloccano o, comunque, trovano una copertura finanziaria alcuni degli interventi che l’Amministrazione comunale intende portare avanti nell’ultimo scorcio della legislatura.

Anche su input degli uffici  comunali, la giunta ha deliberato di reinvestire subito parte dell’avanzo di amministrazione vincolato e destinato ad investimenti per un importo complessivo pari ad euro 1.286.901,09 euro per variazioni di bilancio che prevedono anche un ritocco ad altre entrate previste per coprire una serie di lavori e attività. Una grossa fetta degli interventi rifinanziati, ad integrazione di quanto già previsto, la fa la manutenzione straordinaria delle strade comunali. Basti pensare che tra soldi già previsti (con lavori già avviati e conclusi) e quelli ora aggiunti, si arriverà ad una cifra complessiva di circa 2 milioni di euro, per la precisione 1.990.229,07 euro. Considerando che in questo caso la somma integrativa prevista è di ulteriori 650.000 euro circa (646.615 euro, dei quali 450.000 euro dal “tesoretto”). La scelta dell’Arengo, dunque, è quella di andare a intervenire sul maggior numero possibile di arterie stradali e vie, proseguendo con i cantieri in varie zone della città. Quindi asfaltature e modifiche al traffico caratterizzeranno anche i prossimi mesi di legislatura. E’ stato, invece, stralciato l’intervento di riqualificazione previsto su via Spalvieri, per un importo di circa 200.000 euro che verrà indirizzato su altre opere.

Oltre le strade, l’Arengo ha deciso di puntare altri 250.000 euro dell’avanzo di amministrazione 2017 sulla manutenzione straordinaria degli edifici comunali, delle scuole e degli impianti sportivi per tamponare le varie necessità. Investimento importante, dal punto di vista della sicurezza, quello che riguarda lo stanziamento di 100.000 euro (50.000 dal tesoretto e 50.000 dai proventi delle multe) per l’ampliamento della videosorveglianza in altre zone della città, tra cui – come già annunciato dal sindaco Castelli – il quartiere di Monticelli. Soldi a cui si aggiungeranno anche i 109.000 euro in arrivo dal Ministero dell’interno per le telecamere da sistemare in piazza Ventidio Basso, ai giardini pubblici di corso Vittorio Emanuele, piazza Immacolata e l’area del teatro romano. La somma che è stata tolta dall’intervento di riqualificazione di via Spalvieri, pari a 196.615 euro, sarà invece destinata in parte al completamento dei lavori su viale De Gasperi, con la rimodulazione del progetto che prevede l’utilizzo di travertino anche per passaggi pedonali e area di attesa per un costo integrativo di 45.112,64 euro che va a sommarsi ai 200.000 euro già stanziati. L’altra parte della somma recuperata, ovvero 52.459,31 euro, servirà per coprire i costi di balaustre e marciapiedi sul ponte di San Filippo.

Share Post
No comments

LEAVE A COMMENT