Terremoto, l’Arengo potrebbe chiedere quasi altri 2 milioni di indennizzo

Potrebbe arrivare anche a circa 2 milioni di euro l’indennizzo all’Arengo, da parte della compagnia assicurativa, per i danni subiti dal patrimonio comunale a causa del terremoto e dell’emergenza neve del gennaio 2017. Una cifra solo indicativa che rappresenta l’aspettativa dell’ente comunale in attesa della stima puntuale che verrà effettuata anche con l’ausilio del nuovo consulente tecnico appena incaricato dall’ente di valutare la situazione. Ciò significherebbe un importante introito per le casse dell’ente, per far fronte a diverse situazioni in immobili comunali che si sono aggravati proprio dal 2017 ad oggi.

 

Con la nuova stima dei danni provocati agli edifici pubblici da terremoto e neve nel 2017, l’Arengo potrebbe andare ad integrare quei 5,5 milioni di euro già incassati dalla compagnia assicurativa che si occupa della polizza “all risk” del Comune per quel che riguarda i danni del terremoto relativi alla fase iniziale del sisma, ovvero lo scorcio conclusivo del 2016. Complessivamente, la polizza assicurativa contratta dall’Amministrazione comunale prevedeva un indennizzo massimo di 5 milioni di euro, ma con possibile estensione fino a 8 milioni. Se le aspettative dell’ente verranno confermate, con un possibile secondo indennizzo di 1,5 o 2 milioni di euro, si arriverebbe ad una somma complessiva, per l’Arengo, di 7 o 7,5 milioni di euro. Una cifra molto importante per il bilancio dell’ente.

 

Share Post
No comments

LEAVE A COMMENT