Via ai lavori di riqualificazione su viale De Gasperi. Aperto il cantiere

Cantiere in viale De Gasperi 2E’ stato finalmente aperto il cantiere sul lato sud di viale De Gasperi, dopo un ritardo complessivo di diversi mesi dovuto ai problemi riscontrati per i lavori sul lato nord del viale. E ora si completa la riqualificazione di un’area che da tempo necessita di un maquillage completo, inclusa la fontana praticamente abbandonata a se stessa. Ecco, dunque, l’avvio dei lavori, aggiudicati all’impresa Giacobetti per una spesa di 111.255,11 euro iva inclusa. Il tempo di conclusione ipotizzato sarebbe di 150 giorni, ovvero circa 5 mesi, nonostante il bando preveda un tempo massimo di 210 giorni per il completamento e la chiusura del cantiere. Ciò significa che l’area sud del viale potrebbe essere restituita alla città, riqualificata entro marzo 2019. Consentendo alla città di avere un nuovo biglietto da visita, laddove si fermano i bus in arrivo da fuori città, già all’inizio della prossima stagione turistica.

 

L’intervento che ora l’impresa Giacobetti dovrà realizzare include la completa riqualificazione della piazzetta che presenta una pavimentazione in lastroni di travertino e, in posizione centrale, anche la vecchia fontana, non funzionante, in stato avanzato di incuria e degrado. Tutte le aree sono già dotate di un impianto di illuminazione pubblica con elementi da arredo urbano, costituito da corpi illuminanti con sostegni in acciaio e armature di tipo a sfera e l’impianto d’illuminazione è perfettamente funzionante per cui per lo stesso attualmente non si prevedono modifiche, anche se per il futuro l’Arengo ipotizza un incremento dei corpi illuminanti. Gli interventi di riqualificazione che ora si andranno a realizzare consistono principalmente nella realizzazione di una nuova fontana (all’interno dell’ingombro di quella esistente) del tipo “Jumping jets”, con  illuminazione a fari led ad alta luminosità per creare effetti notturni di notevole impatto scenico. Verranno eliminati, inoltre, i vari graffiti presenti e verrà risistemato il travertino, con rimozione dei blocchi in calcestruzzo posizionati in corrispondenza degli alberi presenti nel viale, ormai quasi totalmente divelti dalle radici. Infine, verrà ripavimentata l’intera area con un tipo di travertino squadrato color onice e altri colori, per creare un effetto chiaro scuro mosso.

 

Per quel che riguarda l’illuminazione della zona, attualmente c’è – come detto – un impianto, con elementi da arredo urbano, funzionante. Per questo motivo, l’opera che si andrà a realizzare non prevede al momento interventi in tal senso, ma in futuro – secondo i tecnici comunali – si ritiene opportuno un incremento dei corpi illuminanti.  Inoltre, inizialmente, il progetto per la zona sud prevedeva oltre alla nuova pavimentazione e alla nuova fontana a zampilli tipo quella del piazzale ex Vellei, anche il possibile inserimento di bagni a gettone di tipo autopulente, ai quali accedere per mezzo di un percorso di nuova realizzazione, in corrispondenza dell’affaccio verso il Castellano. Ma per tali integrazioni bisognerà individuare successivamente una adeguata copertura economica per un ulteriore stralcio.

Share Post
Written by
No comments

LEAVE A COMMENT