Entro settembre cinque cantieri al via. Subito piazzale ex Gil e viale De Gasperi

Sono cinque i cantieri che si apriranno – per altrettante opere pubbliche di una certa importanza – entro il mese di settembre. A partire, già nei prossimi giorni, dai lavori per la riqualificazione del piazzale dell’ex Gil, sopra il parcheggio, con la firma del contratto con l’impresa e il via all’intervento per creare uno spazio aggregativo per il quartiere e non solo, con piazzetta e piccolo giardino urbano con panchine e arredi. A seguire, toccherà all’avvio di altri cantieri tra cui quello per l’attesa riqualificazione della zona sud di viale De Gasperi, con nuova fontana stile piazzale Vellei, la messa in sicurezza delle mura urbiche in alcuni tratti, la ricostruzione del capannone del complesso tennistico Morelli e la pista ciclabile tra la stazione e la sede dell’Aci. Poi, nei mesi successivi e in proiezione verso la primavera, ecco la ripavimentazione di piazza Sant’Agostino, il parcheggio di San Pietro in castello, le due pedonali di Monticelli, il restyiling del campo sportivo di via dei Narcisi e la riqualificazione dell’area attorno alla Fortezza Pia.

 

Un’agenda fitta, quella dell’Arengo, per quel che riguarda i lavori pubblici in programma –  a fronte di una consistente quantità di progetti ma parallelamente di una carenza di personale tecnico comunale – entro il mese di settembre e poi nell’arco dei mesi conclusivi della legislatura. Come detto, il prossimo passo sarà, entro qualche giorno, quello della riqualificazione della piazza sopra il parcheggio all’ex Gil e di fronte alla palazzina Asur. Si realizzerà questo spazio aggregativo anche con un giardino urbano e, contestualmente, si eliminerà il problema delle infiltrazioni che affligge proprio la struttura per la sosta sottostante. Imminenti anche i lavori per il nuovo capannone al circolo tennis sotto lo stadio e quelli (già appaltati) per la messa in sicurezza di alcuni tratti dell’antica cinta muraria cittadina, soprattutto nella zona dell’Annunziata. Entro una ventina di giorni, invece, si aprirà l’atteso cantiere sul lato sud di viale De Gasperi, ovvero nella zona un po’ in stato di degrado, dove c’è la vecchia fontana. L’intervento prevede, come detto, la ripavimentazione, l’inserimento di una nuova fontana con luci e zampilli temporizzato come nel piazzale dell’ex caserma Vellei a Campo Parignano oltre a una serie di piccole aree verdi all’altezza del bordo del marciapiede. Nel frattempo dovrebbe sbloccarsi anche il cantiere per realizzare la pista ciclabile dalla stazione fino alla sede dell’Aci.

 

Le priorità dei prossimi mesi, per arrivare fino a primavera e, quindi, alla fine della legislatura, includono – oltre alla tribuna est al Del Duca – la riqualificazione di piazza Sant’Agostino con la ripavimentazione, la realizzazione di una fascia di rispetto davanti alla chiesa e una riorganizzazione dei parcheggi con deviazione del tracciato stradale. Così come partirà l’ampliamento del parcheggio di San Pietro in castello (pubblicato il bando di gara), insieme alle opere su Monticelli per le pedonali e il campo sportivo di via dei Narcisi.

No comments

LEAVE A COMMENT