Si ferisce al collo con un coltello, è in prognosi riservata

È ricoverato in gravi condizioni all’ospedale regionale di Torrette il cinquantatreenne di Castel di Lama giunto al pronto soccorso dell’ospedale Mazzoni con due ferite provocate con un coltello: una al collo e l’altra all’addome. Ieri mattina, l’uomo era nell’abitazione della madre che abita nella sua stessa palazzina quando, stando ad una prima ricostruzione dell’accadduto, in un gesto di autolesionismo, si sarebbe inferto con un coltello i due fendenti. Immediatamente è scattata la richiesta di soccorso e sul posto è giunta un’ambulanza del 118 con il personale sanitario a bordo che ha provveduto a fornire le prime cure al cinquantatreenne per poi trasferirlo all’ospedale di Ascoli. A preoccupare maggiormente i medici era soprattutto la profonda ferita al collo che aveva provocato una emorragia. Per questo motivo, l’uomo è stato trasferito all’ospedale regionale di Torrette dove è tutt’ora ricoverato in prognosi riservata. Su quanto accaduto stanno indagando i carabinieri di Castel di Lama.

Share Post
Written by

Vice direttore della Gazzetta di Ascoli - Giornalista

No comments

LEAVE A COMMENT