Violenza sessuale sulla figlia della compagna, condannato

Il giudice del tribunale di Ascoli, Marco Bartoli, ha condannato a quattro anni di reclusione un ascolano accusato di violenza sessuale sulla figlia della sua compagna. Nel pronunciare la sua sentenza, il giudice ha riconosciuto all’imputato l’attenuante di minore gravità. I fatti accaddero ad Ascoli nel 2012 quando, stando alle risultanze delle indagini, l’uomo che all’epoca aveva una relazione con una donna, aveva avuto degli approcci sessuali piuttosto insistenti nei confronti della figlia della sua compagna. A seguito di una denuncia, partirono le indagini che poi hanno portato al rinvio a giudizio l’uomo che ieri, al termine del processo di primo grado, è stato ritenuto colpevole e condannato

Share Post
Written by

Vice direttore della Gazzetta di Ascoli - Giornalista

No comments

LEAVE A COMMENT