Turismo ad Ascoli, a giugno già prenotato il 97% delle camere. Bene anche per luglio e agosto

Si può ragionare con una buona dose di ottimismo rispetto ai primi riscontri turistici che arrivano per quel che riguarda la stagione turistica appena iniziata. Segnali incoraggianti arrivano, infatti, dalle prenotazioni al momento  effettuate nelle strutture ricettive di Ascoli, tra hotel e b&b, per quel che riguarda il mese di giugno appena iniziato e quelli di luglio e agosto prossimi. Perlomeno, questo è quello che affiora andando a scandagliare la disponibilità di camere attraverso il sito specializzato booking.com. Il tutto mentre si attende ancora la pubblicazione dei dati turistici ufficiali del 2017 per poter poi andare a elaborare una comparazione tra la scorsa estate e quella appena iniziata.

Da qui ad agosto, di fatto, il capoluogo piceno potrà misurare realmente, numeri alla mano (tra arrivi e presenze), quella che sarà la ripresa del settore turistico ad Ascoli dopo la pesante mazzata del terremoto del 2016. Si potrà capire, infatti, se dopo l’inevitabile flessione della scorsa estate (rispetto ad un 2016 che fino al momento delle prime scosse aveva fatto registrare i migliori risultati finora ottenuti in città), si riprenderà il percorso di incremento dei visitatori sotto le cento torri. In questa direzione, proprio le prenotazioni al momento effettuate negli hotel e nelle altre strutture ricettive ascolane per l’estate 2018 rappresentano una importante cartina al tornasole. Ed ecco, allora, che sondando un po’ il terreno riguardo il trimestre più ‘caldo’ dell’anno, arrivano segnali sicuramente positivi. Il metodo utilizzato, sicuramente attendibile anche se suscettibile di oscillazioni, è quello di verificare le percentuali di camere doppie già prenotate attraverso il noto sito specializzato booking.com.  Tutto questo considerando che si fa riferimento a tutte le strutture alberghiere ma anche ai numerosi bed & breakfast. Il dato prescelto per la tipologia di rilevazione fa riferimento alla modalità che è decisamente predominante, ovvero quella alle camere per due persone prenotate nei tre mesi di riferimento.

Per quel che riguarda giugno, andando ad avviare – come detto – una ricerca per una camera per due, si arriva a verificare che nell’intero mese risultano già prenotazioni pari al 97% delle camere di quella tipologia, in rapporto alla disponibilità complessiva su Ascoli. Un numero molto incoraggiante, considerando che, facendo riferimento al 2017, a maggio le prenotazioni per il successivo mese di giugno risultavano pari al 67%. A luglio, invece, le prenotazioni di camere, trattandosi di un periodo meno vicino temporalmente, la percentuale complessiva di notti prenotate nelle varie strutture risulterebbe comunque molto buona, ovvero dell’85%  rispetto al totale di camere presenti. Ed in questo caso si dovrebbe riuscire a salire ancora proprio nel mese in corso, quando vengono solitamente definite in gran parte le vacanze degli italiani. Per quanto riguarda agosto, invece, la percentuale di camere prenotate finora nel mese clou dell’estate risulta essere – sempre con riferimento alla città – del 79% (lo scorso anno, a maggio, le prenotazioni per agosto erano arrivate al 50% delle camere disponibili).

Share Post
Written by
No comments

LEAVE A COMMENT