Estate ascolana, l’Arengo prevede oltre 300 mila euro. Ecco tutti gli eventi e le cifre

Sarà di oltre 300 mila euro (per la precisione 326.500 euro, Quintana esclusa) la spesa per gli eventi che l’Arengo ha deciso di sostenere per l’estate ascolana 2018. Una cifra importante, per la quale sono stati tirati in ballo anche sponsor, che si metterà in gioco per quella che sarà di fatto l’ultima programmazione del cartellone estivo dell’era Castelli, considerando che la legislatura si concluderà nella primavera del prossimo anno. Un cartellone che si basa su punti fermi e consolidati anche negli ultimi anni, come gli appuntamenti per la tradizionale festa del patrono, la notte bianca, la stagione al teatro romano, il cinema all’aperto e L’Altra Italia, ma anche su alcune novità di questo 2018 quali i concerti importanti, sotto tutti i punti di vista, di Sting e Shaggy, Bollani e Bregovic ed altre iniziative minori. Tutto questo senza considerare il budget da destinare all’immancabile programma della Quintana.

 

Una cifra non trascurabile, quella cui l’Arengo farà ricorso – grazie anche a qualche sponsor – per coprire i costi di alcuni degli eventi prescelti da sostenere nell’ambito della prossima estate ormai alle porte. Ed ecco, dunque, la delibera approvata dalla giunta con la quale si sblocca il calendario degli eventi organizzati o co-finanziati dal Comune con le relative coperture economiche. Sicuramente, in tal senso, la somma più importante da mettere in campo è quella per i tre concerti dal vivo che vedranno protagonisti Sting, musicista di calibro mondiale, che si esibirà insieme a Shaggy il 3 agosto in piazza del Popolo, ma anche Stefano Bollani il 7 luglio e Goran Bregovich il 18 agosto: il costo complessivo sarà di 143.000 euro. Due gli appuntamenti estivi che saranno gestiti dall’Amat, entrambi già da qualche anno incardinati nell’ambito dell’estate ascolana: la manifestazione “L’Altra Italia”, a luglio, con un contributo previsto di 60.000 euro, e la stagione del teatro romano (progetto Tau) nel periodo luglio-agosto, con un contributo di 25.000 euro. Confermato, ovviamente, il supporto dell’Arengo alle tradizionali celebrazioni in onore del patrono (dal 26 luglio al 5 agosto) che verranno sostenute direttamente dal Comitato stesso a fronte di un contributo del Comune pari a 55.000 euro. Inoltre, lo stanziamento dell’Arengo sarà di 25 mila euro (escluso il concerto dei Dirotta su Cuba a carico diretto del Comune) per la realizzazione della notte bianca che tornerà, come ormai consolidato appuntamento, il prossimo 10 agosto. Il contributo verrà erogato all’associazione di commercianti Wap che si occuperà della gestione dell’evento nell’ambito di tutto il centro storico cittadino. Ma la lista della spesa continua anche con altre iniziative nuove o rinnovate. Tornerà, sotto la voce del programma di valorizzazione del Polo Sant’Agostino l’appuntamento con il cinema all’aperto che sarà gestito con la collaborazione delle cooperative che gestiscono i musei civici, su proposta dell’Opera di religione della Diocesi. Il Comune sborserà 5.000 euro. Altri 4.000 euro andranno ancora all’associazione Wap per un’iniziativa di musica dal vivo con più appuntamenti proposti in diverse giornate e aree del centro (con un contributo di 4.000 euro). Altri 2.000 euro verranno concessi per l’iniziativa “Color Festival” al parco Tasselli di Porta Romana, il 2 giugno, a cura dell’associazione Prime. Infine, a settembre, sostegno al progetto “Crescendo” dell’associazione Ascoli Piceno Festival con vari appuntamenti e un contributo di 7.500 euro.

Share Post
Written by
No comments

LEAVE A COMMENT