Autovelox, nel tratto di Monticelli 8 incidenti in 5 anni. In media 1,6 incidenti all’anno

Il dato ufficiale è di 8 incidenti in 5 anni. Pari a una media  1,6 incidenti all’anno a fronte di un transito di 13 milioni di passaggi di auto (dato fornito a suo tempo dalla Provincia ascolana), sempre nell’arco di un anno. Questi i dati relativi al rischio incidenti sulla strada 235 nel tratto della Salaria inferiore che va verso Monticelli, proprio laddove si trova lo spietato autovelox ormai che dal 2011 miete vittime sì, ma a livello di multe per eccesso di velocità. Un dato, quello degli otto incidenti in cinque anni (dal 2013 al 2017), che la polizia stradale provinciale ha fornito in base alla richiesta dei cittadini che si stanno battendo per lo spegnimento definitivo della macchinetta per il controllo della velocità in una zona che viene ritenuta non così pericolosa da meritare anni e anni di sanzioni. Ed ancor più emblematico è il dato relativo all’altra strada che, sperimentalmente, continua da anni ad ospitare un altro autovelox: la strada provinciale 237 bis, in direzione verso Roccafluvione, laddove i dati della polizia stradale fanno registrare uno 0 nella casella relativa agli incidenti stradali negli ultimi cinque anni. E da qui, ecco i dubbi e le richieste ulteriori di chiarimenti da parte dei cittadini che stanno conducendo questa battaglia per la rimozione di alcuni autovelox: “Come mai si continuano a tenere attivi i controlli elettronici della velocità in tratti dove gli incidenti sono pari a 1,6 all’anno o addirittura zero?”..

 

Hanno avuto, dunque, una risposta ufficiale i cittadini ascolani che, dopo la riattivazione ad aprile dell’autovelox spento nello scorso dicembre a Monticelli, si sono rivolti alla sezione della polizia stradale di Ascoli per avere il numero di incidenti registrati su quel tratto della Salaria inferiore e anche sulla strada provinciale 237 bis (dal chilometro 0 al 6+300) nel quinquennio 2013-2017. Un dato che, come anticipato, mette in evidenza la completa assenza di incidenti lungo la 237 bis in direzione Roccafluvione e la rilevazione di 8 incidenti in cinque anni lungo il tratto della Salaria inferiore dal chilometro 181+400 al chilometro 183. Ovvero, 1,6 incidenti all’anno. Un dato che, aldilà del fatto che bisognerà anche capire quali siano le cause degli incidenti registrati, va rapportato agli stessi numeri già forniti a suo tempo proprio dalla Provincia e relativi al numero di auto che sono transitate in quattro anni nel tratto in questione a Monticelli: un passaggio complessivo di 52 milioni di veicoli in 4 anni, ovvero 13 milioni veicoli all’anno. Quindi 1,6 incidenti su un totale di 13 milioni di veicoli in transito, ogni anno, su quel tratto. Si può, dunque, parlare di alta incidentalità?

Share Post
Written by
No comments

LEAVE A COMMENT