Terremoto, dalla Germania un’aula multimediale per la scuola di Arquata

E’ stata ricevuta questa mattina dal sindaco di Arquata, Aleandro Petrucci, una delegazione proveniente dalla città tedesca di Wolfsburg che ha donato l’attrezzatura tecnica per la realizzazione nella scuola di Arquata di un’aula multimediale con la quale sarà possibile effettuare video conferenze.

L’iniziativa è stata promossa dall’associazione “Il circolo abruzzese” che ha raccolto 12mila euro assieme ad altri 9 circoli di Wolfsburg. Questa mattina il presidente dell’associazione, Rocco Artale, accompagnato da Albino Lemme e Franco Miranda, ha incontrato il primo cittadino Petrucci e la dirigente scolastica Patrizia Palanca e, successivamente, per provare l’efficienza della strumentazione donata, è stato effettuato un collegamento audio-video con la scuola italo-tedesca “Leonardo da Vinci” di Wolfsburg.

“Volevamo donare qualcosa alla scuola di Arquata dopo aver visto grazie ad Internet tutto quello che era accaduto da queste parti – ha spiegato Rocco Artale -. Abbiamo chiesto al sindaco di cosa ci fosse bisogno e ci ha suggerito di donare questa strumentazione per fare videoconferenze in modo che i ragazzini che hanno vissuto momenti così difficili potessero stringere contatti con coetanei di altre realtà. Anche noi sappiamo cosa significhi il terremoto perché abbiamo origini abruzzesi”.

Soddisfazione per l’iniziativa è stata espressa dal sindaco di Arquata: “Questo spero sia solo il primo di altri collegamenti – ha sottolineato Petrucci – e che da questo primo contatto possa nascere un gemellaggio  tra le due scuole”.

“Siamo davvero felici di aver costruito questo ponte per ora virtuale  ma che speso possa presto tradursi nella possibilità di stringersi le mani e abbracciarsi dal vivo – è l’auspicio espresso dalla dirigente scolastica Patrizia Palanca -. Abbiamo bisogno della vicinanza per attivare la resilienza necessaria”.

All’incontro ha partecipato anche il sindaco di Fano Massimo Seri a testimonianza della profonda amicizia che lega la sua città con Wolfsburg.

Share Post
Written by

Vice direttore della Gazzetta di Ascoli - Giornalista

No comments

LEAVE A COMMENT