Rischio frane sopra il ponte di San Filippo, via alle indagini per sbloccare i lavori

Dopo anni di parole e promesse, ora qualcosa si muove per l’intervento di messa in sicurezza del versante che rischia di franare sopra il ponte di San Filippo e del sovrastante complesso immobiliare. Un’opera per la quale ora sono stati affidati gli incarichi per le indagini geologiche, geotecniche e sismiche propedeutiche alla progettazione e quindi, necessarie per sbloccare i lavori. Lavori per i quali è già disponibile un finanziamento ministeriale da 850 mila euro. Con il problema principale da risolvere che è costituito soprattutto dall’erosione fluviale nella zona interessata per la quale sarà necessario un risanamento della scarpata lungo la sponda sinistra del fiume Tronto per un fronte di circa 300 metri, ricompresa tra la circonvallazione ovest (ex Salaria) ed il ponte di S. Filippo. Secondo i tecnici, è necessario intervenire in quanto la zona “risulta ad elevato rischio idrogeologico ed a monte del versante insiste, sin dagli anni ’70, l’insediamento residenziale costituito da 15 villini monofamiliare (“Le Terrazze”), oltre ad altri edifici, sempre residenziali, costruiti molti anni fa”.

Share Post
No comments

LEAVE A COMMENT