Il timone del Caffè Meletti a Di Felice

Si è tenuta oggi l’Assemblea dei Soci della Caffè Meletti Srl, società strumentale della Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno.

Con l’approvazione del bilancio 2017, che registra un utile di 230 Euro, termina la missione triennale del Consiglio di amministrazione in carica dal 2015, formato dai dipendenti della Fondazione nelle persone di Fabrizio Zappasodi, Marco Perosa e Stefano Amadio.

Le energie profuse dalla proprietà nella gestione della società strumentale in termini di indirizzi strategici ed organizzativi hanno comportato, già a partire dall’anno 2015, un consistente aumento del fatturato ed una nettainversione di tendenza della redditività operativa. In particolare, la strategia aziendale di valorizzare le professionalità, di aprire il Caffè a tutta la comunità attraverso eventi ed iniziative stabili e differenziate, l’adozione di una politica di qualità e di ottimizzazione dei costi, hanno prodotto risultati via via migliori rispetto al passato, nonostante le calamità che hanno investito il territorio piceno.

Avere il bilancio in positivo rappresenta un avvenimento particolarmente significativo per la società che, per la prima volta, è stata in grado di raggiungere un siffatto risultato economico, anche grazie alla risoluzione positiva di contenziosi tributari instaurati con l’Agenzia delle Entrate aventi ad oggetto il rimborso di imposte pagate prudenzialmente nel periodo dal 2001 al 2005.

Tale obiettivo di bilancio rappresenta una pietra miliare nel percorso di consolidamento del fatturato e di miglioramento degli indici aziendali.

Dopo aver consolidato l’immagine dello storico Caffè come cuore pulsante della vita cittadina, luogo e vetrina per ospitare le eccellenze del territorio e generare valore, ora è tempo che la Caffè Meletti Srl si apra a nuovi scenari, a nuove sfide commerciali.

Per farlo, si affiderà alla guida di un timoniere unico.

Si tratta di Valter Di Felice, un manager ascolano di indiscussa esperienza a livello internazionale nel settore food e beverage. Classe 1973, già National Chef Executive in Unilever, Di Felice ha ampie e comprovate competenze in particolare nel lancio e nella implementazione di prodotti a marchio.

La Fondazione Cassa di Risparmio di Ascoli Piceno prosegue quindi ad investire nella gestione diretta dello storico Caffè Meletti, nella consapevolezza che esso continua a rappresentare un punto di riferimento insostituibile per la comunità ascolana ed un indiscusso e ammiratissimo veicolo di promozione del territorio.

Share Post
Written by

Vice direttore della Gazzetta di Ascoli - Giornalista

No comments

LEAVE A COMMENT