Terremoto, iniziano i lavori del centro per le imprese di Arquata

Il PalaRotary diventa realtà. Partiranno domenica prossima i lavori per la realizzazione ad Arquata del centro polifunzionale destinate alle imprese e alle attività produttive della zona colpita dal terremoto.. A distanza  di oltre un anno e mezzo dal sisma che ha devastato Arquata e le sue frazioni, si concretizza l’impegno del Rotary che aveva lanciato, su iniziativa del Distretto 2090, il Progetto Fenice per dare impulso alla campagna di solidarietà a sostegno del tessuto produttivo della zona.  Le donazioni sono giunte da club Rotary di ogni parte del mondo che hanno voluto dimostrare la loro solidarietà e il loro impegno per le popolazioni colpite dal sisma. In accordo con l’amministrazione comunale di Arquata è stata individua l’area su cui verrà realizzato il centro polifunzionale.  Si tratta di una struttura di due piani completamente antisismica in grado di ospitare otto locali e uffici che al piano superiore potranno essere modulati secondo le esigenze. Realizzato in legno adottando le più moderne tecniche costruttive, la struttura dovrebbe essere costruita in tempi brevi: l’intenzione dell’impresa, la Wood Beton di Iseo, è quella di terminare i lavori nell’arco di circa quattro mesi. Le donazioni al Progetto Fenice sono giunte non solo dai club Rotary italiani ma anche da alcuni europei che hanno voluto dimostrare la loro solidarietà e il loro impegno per le popolazioni colpite dal sisma.

Share Post
Written by

Vice direttore della Gazzetta di Ascoli - Giornalista

No comments

LEAVE A COMMENT