Il Tar sblocca la farmacia comunale al centro commerciale “Al Battente”

Il Tar sblocca la questione della farmacia comunale al centro commerciale “Al Battente”, pronunciandosi sul ricorso presentato dall’Arengo dopo che a seguito di precedente ricorso da parte di sette farmacie private, l’Agenzia sanitaria regionale aveva dichiarato la decadenza dell’autorizzazione concessa all’Amministrazione comunale. Si sblocca, quindi, l’insediamento della farmacia comunale per la quale, tra l’altro, è già disponibile la struttura di ampliamento al centro commerciale stessa, sul lato ovest. L’insediamento della nuova farmacia comunale prevede, secondo il Piano di razionalizzazione dell’Arengo, la vendita a privati delle farmacie 1 e 4, recuperandone il personale.

L’apertura della nuova farmacia in zona industriale-commerciale comporterà un sacrificio, secondo quanto previsto nel Piano dell’Arengo, per quel che riguarda, come detto, altre due farmacie comunali. Si prevede, infatti, l’eventuale cessione delle farmacie 1 (a Brecciarolo) e 4 (in via Angelini a Porta Romana) dopo un’analisi dei dati contabili che conferma, per queste due farmacie, fatturati decisamente più bassi rispetto alle altre due sedi (via Mari e Monticelli) e, conseguentemente, redditi operativi più contenuti.

Share Post
No comments

LEAVE A COMMENT