Viareggio Cup: domani ore 15 esordio per i bianconeri, Ascoli – Pontedera

I numeri delle protagoniste della 70ª Viareggio Cup: il girone  9 dove è presente l’Ascoli di Cetteo Di Mascio. I bianconeri esordiranno domani pomeriggio alle ore 15 contro l’Us Città di  Pontedera allo stadio Mannucci di Pontedera, poi il big match con la Fiorentina giovedì 15 marzo 2018, ore 15.00 presso lo Stadio “Turri” di Scandicci (FI); infine Pas Giannina – Ascoli  domenica 18 marzo 2018, ore 15.00 presso lo Stadio “Raciti” di Quarrata (PI). Ecco una breve storia delle quattro squadre del girone 9.Non vince il Torneo di Viareggio dal 1992, eppure è una delle formazioni con otto affermazioni: ecco in sintesi la Fiorentina, inserita nel girone 9 che comprende anche il Pas Giannina (Grecia), l’Ascoli ed il Pontedera. FIORENTINA – 67 presenze al Torneo, più una come Florentina Viola nella stagione del dopo fallimento. È la formazione che ha disputato il maggior numero di semifinali: 34 (16 vinte e 18 perse). Otto titoli: il primo nel 1966 (2-0 al Dukla Praga, in quella formazione Chiarugi, Merlo, Ferrante, Cencetti e Esposito, poi componenti della rosa dei titolari che tre anni dopo avrebbe conquistato lo scudetto); l’ultimo nel 1992, con Domenico Caso in panchina (3-2 alla Roma). Gli altri successi sono arrivati nel 1973 (1-0 al Bologna), 1974 (2-1 alla Lazio), 1978 (4-0 alla Roma), 1979 (1-0 al Perugia), 1982 (1-0 all’Ipswich Town), 1988 (1-0 al Torino). Otto volte è arrivata seconda: l’ultima finale disputata quella a Livorno nel 2011 con l’Inter (sconfitta per 2-0). Le ultime quattro finali disputate (nel 1994 con la Juventus, l’anno dopo con il Torino, nel 2000 con l’Empoli e nel 2011 con l’Inter), la formazione viola le ha sempre perse. In sette occasioni la Fiorentina è arrivata terza, in otto quarta. In tre occasioni – da quando la formula del Torneo è stata riformata – dopo la sconfitta in semifinale (2012 con la Roma, 2014 col Milan, 2015 con il Verona) – non ha disputato la finale 3°- 4° posto. Nella scorsa edizione, dopo aver superato il turno eliminatorio (nel girone c’erano Perugia, Cai e Garden City Panthers), negli ottavi di finale è stata sconfitta ai rigori (7-6) dal Sassuolo che poi ha vinto il Torneo. PAS GIANNINA – Seconda partecipazione della squadra greca al Torneo di Viareggio: un anno fa, eliminazione al primo turno, dopo due sconfitte (con Inter e Spal) e un successo (col L.i.a.c. New York). ASCOLI – Sette presenze. Solo in un’edizione la formazione marchigiana ha raggiunto i quarti di finale. Accadde nel 2008 con la singolarità che il passaggio del primo turno – dove tre squadre erano arrivata a 5 punti con stessa differenza reti e numero di gol: oltre all’Ascoli, il Siena e lo Shakhtar Donetsk – venne sancito dal sorteggio. Negli ottavi successo per 2-1 con i paraguayani del Guarani e nei quarti sconfitta con il Vicenza ai calci di rigore (1-1, poi 5-3). Nella scorsa edizione, l’Ascoli è stato eliminata al primo turno, pur non avendo subito sconfitte (vittoria con l’Athletic Union e pareggi con Zenith San Pietroburgo ed Empoli: i toscani hanno vinto il girone). PONTEDERA – La squadra toscana torna a giocare il ‘Viareggio’ dopo l’esperienza del 2000: in quella edizione, i granata superarono il turno mettendo in evidenza l’attaccante Caridi autore di cinque reti in tre partite (pareggi con Genoa e Parma, successo sul Viareggio) ma poi vennero eliminati agli ottavi di finale dal Bari: nelle file pugliesi, mise a segno due reti l’allora diciottenne attaccante Cassano.

Share Post
No comments

LEAVE A COMMENT