Permessi residenti, aumento scongiurato. Si attende il via per i rinnovi

Scongiurato l’aumento dei permessi per il traffico proprio in extremis, ma ora si attende l’avvio delle procedure di rinnovo. Proprio nelle ultime ore del 2017, sindaco e giunta hanno deciso di non procedere al ritocco annunciato dei tagliandi annuali per il traffico e la sosta riservati ai residenti. Un ritocco che era già stato chiesto dalla Saba e sul quale, alla fine, ha prevalso la linea morbida nei confronti dei cittadini considerando che il salto ulteriore verso i 30 o 35 euro annuali, dopo che lo scorso anno si era passati a 25 euro annui dai 13 dell’anno precedente, avrebbe sollevato qualche critica. Il tutto anche tenendo conto del fatto che, nonostante l’attivazione ormai da un anno dei varchi elettronici, il sistema in realtà non è ancora entrato a regime e questo per varie vicissitudini tra cui essenzialmente il rallentamento e i continui problemi su rua dei Tessitori (ora nuovamente disattivato per un cantiere) e l’incidente verificatosi per il varco di via Mercantini.

 

Se, dopo l’ordinanza di proroga arrivata proprio a circa 48 ore dalla conclusione del 2017, è arrivato l’annuncio del sindaco che ha deciso di soprassedere sull’aumento del costo dei permessi per i residenti, come richiesto dalla Saba, adesso si attende la comunicazione ufficiale per l’avvio delle operazioni di rinnovo per i tagliandi che andranno a scadenza il prossimo 28 febbraio. Operazioni che come sempre si svolgeranno negli uffici della Saba all’interno del parcheggio di Porta Torricella. Nel frattempo, in ogni caso, i cittadini stanno iniziando a chiedere informazioni per organizzarsi in tal senso. E considerando che i permessi da rinnovare sono più di 5000 (potrebbero aggirarsi intorno ai 5300) è chiaro che prima si comincerà, meno problemi si verificheranno per completare tutta l’operazione nei tempi a disposizione.  La scadenza, fissata per il 31 dicembre, infatti, è stata posticipata di due mesi e fino a fine febbraio saranno validi i vecchi permessi.

Share Post
No comments

LEAVE A COMMENT