Nuova sede del “Trebbiani”, si lavora al progetto da 6,8 milioni di euro

Si accelerano i tempi e si viaggia verso il progetto esecutivo della nuova sede scolastica che verrà realizzata per ospitare l’istituto Trebbiani. Una nuova struttura scolastica che costerà 6,8 milioni di euro e sarà finanziata attraverso i fondi appositamente predisposti per la ripresa post-sisma. Ed ora, dopo aver inviato uno studio di fattibilità al Ministero, nel rispetto dei tempi previsti, la Provincia ascolana spinge sull’acceleratore per arrivare prima possibile al progetto esecutivo della nuova scuola. Un progetto che sarà elaborato dai tecnici interni, quelli del Servizio edilizia scolastica e patrimonio dell’ente, con l’affidamento all’ingegner Fabio Pagliarini il ruolo di responsabile del procedimento, con il compito di seguire tutta la procedura tecnica da ora fino alla realizzazione dell’edificio.

 

Tutta la procedura per la realizzazione di questa nuova sede scolastica ad Ascoli, che andrà ad ospitare l’istituto Trebbiani, parte dall’ordinanza del commissario straordinario del 16 gennaio scorso, dopo l’approvazione del programma straordinario per la riapertura delle scuole per l’ anno scolastico 2017-2018, e da altre ordinanze successive. Un programma straordinario riguardante i territori colpiti dal terremoto che prevede la ricostruzione, l’adeguamento sismico, il miglioramento e l’ ampliamento di vari edifici scolastici distrutti o gravemente lesionati dal sisma, per un investimento complessivo dello Stato stimato in circa 215,8 milioni di euro, oltre a 15,1 milioni di euro della Regione Marche. Per quel che riguarda Ascoli, l’intervento previsto per le scuole superiori è proprio quello che riguarda la nuova sede dell’ istituto Trebbiani. Ed ora, dopo lo studio di fattibilità, è necessario stringere i tempi e procedere subito con la progettazione esecutiva per poi arrivare all’appalto dei lavori che costeranno, come detto, 6,8 milioni di euro. Palazzo San Filippo ha, quindi, deciso di affidare all’ingegner Pagliarini il ruolo di responsabile del procedimento per seguire tutte le fasi della pratica. E anche per quel che riguarda l’elaborazione del progetto, si è deciso di utilizzare le professionalità interne del Servizio edilizia scolastica e patrimonio. A questo punto, si entra nella fase concreta che dovrà portare all’appalto dei lavori per questa prima scuola del Piceno a prova di sisma.

 

 

Scopri le proposte di Ascoli Shopping per le festività natalizie:

Home page Ascoli Shopping

No comments

LEAVE A COMMENT