Intervento sotto i mulini. Cantieri stradali in arrivo in centro, a Borgo Solestà e a Porta Maggiore

Effettuato, questa mattina, l’intervento per la messa in sicurezza di via Ariosto, laddove c’era una pianta che poteva causare problemi agli automobilisti. E per evitare disagi a livello di viabilità, come annunciato è stato temporaneamente riaperto il traffico su corso Mazzini est, dalla chiesa del Carmine, anche per i non autorizzati.

Intanto, con l’avvio dell’intervento per riqualificare la pavimentazione in piazza Immacolata, sono in rampa di lancio i lavori per via dei Tibaldeschi e altre zone del centro – come via Giudea e altre zone- mentre si stanno definendo ipotesi e costi per intervenire una volta per tutte su corso Trieste. E questi i principali temi del confronto tra l’Arengo, con il sindaco Castelli, e i rappresentanti di Ciip e Ascoli reti gas, per pianificare gli interventi di riqualificazione parallelamente a quelli per i servizi. “Abbiamo avviato – spiega il sindaco Castelli – tutta una serie di interventi di riqualificazione stradale insieme alla Ciip e all’Ascoli reti gas che saranno impegnate per i sottoservizi. Innanzitutto, ci si è confrontati su via Tibaldeschi, ormai prossima alla riqualificazione con lastroni di arenaria come avvenuto in via Ceci. Manca solo l’ultimo parere della Soprindentenza e i lavori dovrebbero  iniziare a ottobre. Entro settembre, invece, partira il cantiere per la ripavimentazione di via Alamanni. Altri lavori in centro riguarderanno rua della Campana e via Giudea nel tratto tra piazza della Viola e corso Trieste”. A questi interventi, si aggiungeranno asfaltature che riguarderanno via San Serafino a Borgo Solestà, via Ravenna e via Napoli nel tratto di raccordo con via Adriatico, a completamento dell’asfaltatura di tutta quella zona. Altro intervento importante di riqualificazione, quello di via Trebbiani, dove la Ciip deve risolvere problemi importanti relativi alla condotta fognaria e a margine, dall’inizio del 2018, si effettueranno anche interventi di risistemazione della strada. “Abbiamo anche valutato – sottolinea il sindaco – gli elementi tecnici connessi ad un possibile intervento su corso Trento e Trieste. Un intervento che richiede tante accortezze nell’individuazione del progetto e delle tempistiche, considerando l’importanza di quella zona e i possibili disagi. Si è deciso di mettere a punto alcune ipotesi sul tipo di pavimentazione, sulla scelta dei mateirali e sulla tecnica degli interventi. Ancora l’intervento non è finanziato perché prima dobbiamo valutare come procedere”. Nel frattempo, come detto, ieri sono iniziati i lavori di bitumatura del piazzale davanti alla chiesa di piazza Immacolata.

No comments

LEAVE A COMMENT