Ascoliva: dopo i premi, stasera Canzoni sotto le stelle e domani festa con gli On Air

Ascoliva - premiazione di Isabella Mandozzi Ascoliva - premiazione di Francesco Lucidi

Sono l’imprenditore Battista Faraotti, l’agronomo ed esperto in materia enogastronomica Francesco Lucidi e l’amministratrice dell’oleificio Silvestri Rosina, Isabella Mandozzi, sono i vincitori del Premio Ascoliva 2017 assegnato – per la seconda edizione – nell’ambito della quinta edizione di Ascoliva Festival. Faraotti (che non ha potuto ritirare il riconoscimento perché all’estero) è stato premiato come ascolano che, attraverso le sue attività e la sua attenzione al territorio, hanno fornito un importante contributo per la valorizzazione di Ascoli. Lucidi  ha ricevuto il riconoscimento, invece, oltre che per le sue doti professionali, per il forte impulso che ha saputo dare al percorso di valorizzazione dell’oliva ascolana, anche attraverso pubblicazioni. Isabella Mandozzi ha, invece, ottenuto il premio per la sua costante attività mirata a tutelare e sviluppare il percorso dell’oliva Dop e anche a valorizzarla all’esterno attraverso azioni di promozione anche verso i turisti.

IL PROGRAMMA E LA FESTA

Si avvia alla conclusione, parallelamente alla manifestazione, anche il programma di eventi ad Ascoliva Festival. Domani sera, a chiusura del festival, è prevista dalle ore 21,30 la festa finale in musica, con l’esibizione – nel Villaggio dell’Oliva – del gruppo musicale ascolano “On Air”. Dalle 23,30 conclusione con il coinvolgimento di tutti gli standisti protagonisti della manifestazione.

Intanto, dopo il grande riscontro ottenuto dall’incontro “Naturalmente Tenera – produzione di qualità e giusta commercializzazione dell’oliva tenera ascolana e dei prodotti agroalimentari”, a cura di Slow Food, questa sera alle ore 20, il professor Seghetti parlerà di “Pane, olive ascolane e vino….. stesso filo conduttore: la fermentazione”, degustazione a cura del professor Leonardo Seghetti. Alle ore 21,30 lo spettacolo di musica e danza “Canzoni sotto le stelle”, a cura di Maria Chiara Martini, con le esibizioni canore di Giulia Carosi, Veronica Gabrielli, Camilla Palmisano, Michele Mazzoferro, il gruppo folk di Poggio composto da 5 elementi (dai 4 agli 8 anni). Si esibiranno anche la ginnasta ascolana Gaia Tulli e la scuola di danza Centro studi danza classica di Silvia D’Emilio.

Share Post
No comments

LEAVE A COMMENT