L’appello Confcommercio: “Tutti i sindaci concedano i bonus alle imprese”

La Confcommercio di Ascoli interviene sul bonus comunale concesso alle imprese danneggiate dal sisma ad Acquasanta Terme e plaude all’iniziativa e avanza un suggerimento.
“Perchè gli altri Comuni non copiano l’iniziativa? – sostiene l’associazione di categoria attraverso il presidente ascolano Ugo Spalvieri – Già nel mese di novembre del 2016 la Confcommercio picena aveva
sensibilizzato i sindaci dei Comuni danneggiati dal sisma a copiare l’iniziativa del Comune di Amatrice che aveva concesso un bonus agli imprenditori in difficoltà a causa dell’evento. A distanza di tempo, il Comune di Acquasanta Terme si è attivato in tal senso ed è notizia di questi giorni che saranno erogati a breve i contributi alle imprese penalizzate dal terremoto”. Al sindaco Sante Stangoni va il plauso di Ugo Spalvieri, in qualità di
presidente della Confcommercio di Ascoli , “per questa apprezzabilissima iniziativa, segno di concreta vicinanza al mondo delle piccole imprese”.
Nel contempo, però, la Confcommercio sollecita”tutti i sindaci a copiare l’iniziativa ed a prevedere interventi a favore delle imprese in un momento di danni materiali, crolli nei fatturati, disoccupazione crescente e tessuto socio economico sconvolto”.

No comments

LEAVE A COMMENT